Disoccupazione stabile a gennaio, occupati in leggero calo - Asset Display Page

Disoccupazione stabile a gennaio, occupati in leggero calo

L'Istat rileva un tasso del 9,8%, lo stesso di dicembre. La disoccupazione giovanile risale al 29,3%, mentre il tasso di occupazione si attesta al 59,1%, in calo di 0,1 punti rispetto a dicembre.

DateFormat

3 marzo 2020

A gennaio il tasso di disoccupazione è rimasto stabile rispetto a dicembre al 9,8%, mentre su base annua è calato di 0,6 punti percentuali. I disoccupati sono 2 milioni e 528mila, con un aumento di 5mila unità rispetto a dicembre 2019 e un calo di 166mila unità rispetto a gennaio 2019. Il tasso di inattività tra i 15 e i 64 anni aumenta di 0,1 punti rispetto a dicembre (è al 34,4%) e resta stabile rispetto a gennaio 2019. 

Il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni risale al 29,3%, con un aumento di 0,6 punti su dicembre e un calo di 2,4 punti su gennaio 2019.

Dopo il calo degli occupati registrato a dicembre prosegue la diminuzione congiunturale del numero di occupati, diminuiti di 40mila unità su dicembre, mentre si registra un aumento di 76mila unità su gennaio 2019. Gli occupati totali nel mese sono 23 milioni e 312mila, con il tasso di occupazione al 59,1% in calo di 0,1 punti rispetto a dicembre.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca