Saldi invernali 2023

Saldi invernali 2023

Il 5 gennaio 2023 iniziano i saldi invernali in Italia. In questo focus potrai trovare tutte le regole e il calendario (in aggiornamento) con le date ufficiali regione per regione.

DateFormat

23 novembre 2022

Saldi invernali 2023: regole e calendario (in aggiornamento)

I saldi invernali si avvicinano sempre di più. Nonostante il periodo di grande incertezza, la stagione dei ribassi rimane un momento molto atteso dai consumatori. Per l'anno 2023 la data di inizio dovrebbe essere il 5 gennaio 2023. Per quanto riguarda la fine, invece, le date sono ancora in fase di aggiornamento. 

Quest'anno la stagione dei saldi estivi, dopo un primo inizio in salita nel mese di luglio (-10%), ha recuperato nel mese di agosto. Secondo infatti le stime dell'Ufficio Studi di Confcommercio ogni famiglia ha speso in media 202 euro, per un valore complessivo di 3,1 miliardi.

Parlando sempre di sconti, anche quest'anno torna il Black Friday, ma non durerà più una singola giornata, bensì sarà un evento spalmato su più giorni. Da tempo i negozi si aggrappano al cosiddetto "Venerdì nero" per anticipare gli sconti e le offerte speciali e quest'anno dureranno fino al lunedì successivo, l'ormai noto anche in Italia Cyber Monday

Ricordiamo che, previa consultazione con gli Enti Locali, le organizzazioni dei consumatori e delle imprese del commercio, alle singole regioni è affidata la possibilità di definire le seguenti condizioni:

  • modalità di svolgimento dei saldi;
  • pubblicità per una corretta informazione dei consumatori;
  • periodo e durata delle vendite di liquidazione e delle vendite di fine stagione.

Nei prossimi giorni pubblicheremo l'elenco completo e definitivo, con tutti i riferimenti normativi suddivisi per regione. Di seguito pubblichiamo il calendario ((in aggiornamento):

Abruzzo: 5 gennaio (per 60 giorni)
Basilicata: 5 Gennaio - 2 Marzo
Provincia di Bolzano: 5 Gennaio - 18 Febbraio
Calabria: 5 Gennaio - 28 Febbraio
Campania: 5 Gennaio - 2 Aprile
Emilia Romagna: 5 Gennaio - 5 Marzo
Friuli Venezia Giulia: 5 Gennaio - 31 Marzo
Lazio: 5 Gennaio - 15 Febbraio
Liguria: 5 Gennaio - 18 Febbraio
Lombardia: 5 Gennaio - 5 Marzo
Marche: 5 Gennaio - 1 Marzo
Molise: 5 Gennaio - 5 Marzo
Piemonte: 5 Gennaio - 28 Febbraio
Puglia: 5 Gennaio - 28 Febbraio
Sardegna: 5 Gennaio - 5 Marzo
Sicilia: 2 Gennaio - 15 Marzo
Toscana: 5 Gennaio - 5 Marzo
Provincia di Trento: 5 Gennaio - 5 Marzo
Umbria: 5 Gennaio - 5 Marzo
Valle D’Aosta: 5 Gennaio - 31 Marzo
Veneto: 5 Gennaio - 28 Febbraio



Saldi invernali 2022

Ad eccezione della Puglia, la gran parte delle regioni ha scelto di mantenere l’indirizzo della Conferenza delle Regioni del 2016. Le vendite di fine stagione sono quindi iniziate il 5 gennaio 2022 (primo giorno feriale antecedente l’Epifania). 

Hanno anticipato al 2 gennaio la Basilicata, la Sicilia e al 3 gennaio la Valle d'Aosta; mentre hanno posticipato all'8 gennaio e al 5 marzo i comuni (turistici e non) dell'Alto Adige. Ricordiamo, infine che i commercianti della Provincia Autonoma di Trento determinano liberamente i periodi in cui effettuare i saldi.

REGIONI SALDI NOTE
Molise 5 gennaio - 1° marzo 2022 (per 60 giorni)  
Basilicata 2 gennaio - 2 marzo 2022 con divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Abruzzo 5 gennaio 2022 (per 60 giorni)  
Calabria 5 gennaio - 6 marzo 2022  
Sardegna 5 gennaio 2022 (per 60 giorni)  
Puglia 5 gennaio - 28 febbraio 2022 con divieto di effettuare vendite promozionali a dicembre e nei 15 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Sicilia 2 gennaio - 15 marzo 2022  
Piemonte 5 gennaio 2022 (per 8 settimane) con divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Friuli Venezia Giulia 5 gennaio - 31 marzo 2022  
Lombardia 5 gennaio - 5 marzo 2022 con divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Umbria 5 gennaio 2022 (per 60 giorni) con possibilità di effettuare vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Campania 5 gennaio - 1° marzo 2022  
Lazio 5 gennaio 2022 (per 6 settimane) con divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti l'inizio dei saldi

Marche

5 gennaio - 1° marzo 2022 con divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Liguria 5 gennaio - 18 febbraio 2022 (per 45 giorni) con divieto di effettuare promozioni nei 40 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Emilia Romagna 5 gennaio 2022 (per 60 giorni) con divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Toscana 5 gennaio 2022 (per 60 giorni) con divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Veneto 5 gennaio - 28 febbraio 2022 con divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Valle d'Aosta 3 gennaio 2022 (per 60 giorni) con divieto di effettuare promozioni nei 15 giorni antecedenti l'inizio dei saldi
Provincia Autonoma di Trento per 60 giorni. I commercianti determinano liberamente i periodi in cui effettuare i saldi    
Nella maggior parte dei Comuni dei distretti di Bolzano, Oltradige e Bassa Atesina, Merano e Burgraviato, Valle Isarco e Alta Valle Isarco, Val Pusteria e Val Venosta 8 gennaio - 5 febbraio 2022  
Marebbe, San Martino in Badia, La Valle, Badia, Corvara 5 marzo - 2 aprile 2022  
Comuni turistici di Tires, Castelrotto, Renon, Ortisei, Santa Cristina, Selva Gardena, Marebbe, San Martino in Badia, La Valle, Badia, Corvara, Stelvio, Maso Corto, Resia, San Valentino alla Muta 5 marzo - 2 aprile 2022  

Fonte Federazione Moda Italia su "Date di avvio dei saldi regione per regione

 

I saldi 2022 regione per regione

Di seguito tutte le news e gli aggiornamenti sulla stagione dei saldi invernali 2022.

Regione Abruzzo

La Regione Abruzzo ha fissato il periodo dei saldi invernali con la Determinazione 42/DPH007 del 01/12/2021. Le vendite di fine stagione invernale sono iniziate il 5 gennaio 2022 con una durata massima di sessanta giorni.

Leggi il comunicato della regione.


Regione Campania

Come per la gran parte delle Regioni, anche la Campania ha iniziato i saldi invernali il 5 gennaio fino al termine del 1° marzo. La decisione è stata resa pubblica con la Delibera di Giunta Regionale n. 550 del 30/11/2021, pubblicata sul BURC

Leggi il comunicato della regione.
 

Regione Emilia Romagna

Il 5 gennaio 2022 è stata la data di inizio saldi invernali nella Regione Emilia-Romagna. Sono state vietate le vendite promozionali di capi di abbigliamento e accessori, oltre a calzature, biancheria intima, pelletteria e tessuti per abbigliamento e arredamento nei 30 giorni antecedenti l'avvio delle vendite di fine stagione. Una decisione condivisa non solo con le altre regioni ma anche con Federmoda e le associazioni di categoria del settore.

Leggi il comunicato della regione.


Regione Lazio

La XI Commissione Consiliare, Sviluppo Economico e Attività Produttive ha dato il via agli sconti il 5 gennaio 2022. A tal proposito, Paolo Orneli, Assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start Up e Innovazione, ha dichiarato:

"Sono certo che i saldi invernali 2022 contribuiranno a spingere i consumi e a dare vigore al commercio, un settore fondamentale dell’economia regionale che deve essere sostenuto per aiutarlo a superare le difficoltà che ha provocato la pandemia del Covid-19".
 

 

Regione Liguria

La Regione Liguria ha iniziato i saldi il 5 gennaio 2022, ovvero il primo giorno feriale antecedente l'Epifania. Le vendite di fine stagione sono terminate venerdì 18 febbraio 2022 e sono durati 45 giorni. Almeno tre giorni prima dell'inizio doveva essere esposto un cartello ben visibile dall'esterno del negozio con indicate le modalità e l'attuazione degli sconti.

A proposito delle vendite promozionali nei 40 giorni antecedenti l'avvio saldi, alcune associazioni di categoria rappresentanti il commercio, hanno disposto una deroga al divieto (delibera della Giunta regionale n.1007 del 12 novembre 2021) per il 26 novembre 2021, giorno del Black Friday. Quindi le vendite promozionali sono state vietate dal 27 novembre 2021.

Leggi il comunicato della regione.


Regione Lombardia

Il giorno antecedente l'Epifania (5 gennaio 2022) sono iniziati i saldi anche in Lombardia, per una durata massima di sessanta giorni, terminando così il 5 marzo. È stato anche posto il divieto delle vendite promozionali nei 30 giorni prima dell'avvio (sulla base dell'articolo 116, comma 2 della l.r. n. 6/2010).

Leggi il comunicato della regione.


Regione Marche

La Regione Marche, con delibera n. 1358 del 15 novembre 2021, ha fissato la data dei saldi invernali il 5 gennaio (primo giorno feriale antecedente l'Epifania) fino al 1° marzo 2022. Mentre per quanto riguarda i saldi estivi, i saldi partiranno il 2 luglio (1° sabato del mese di luglio) e termineranno il 1° settembre 2022.

Leggi il comunicato della regione.


Regione Piemonte

Mercoledì 5 gennaio 2022 sono iniziate le vendite di fine stagione anche in Piemonte con durata di 8 settimane non necessariamente continuative. Per quanto riguarda la possibilità di effettuare vendite promozionali sono state bloccata nei 30 giorni antecedenti l'avvio dei saldi ai sensi dell'art. 14 bis della L.R. n. 28 del 12/11/1999.

Leggi il comunicato della regione.


Regione Sicilia

In Sicilia le associazioni di categoria hanno chiesto di poter anticipare i saldi invernali al 2 gennaio 2022. Una richiesta avanzata soprattutto alla luce del fatto che nella stagione invernale 2020-2021 i saldi erano slittati al 7 gennaio per le varie limitazioni e divieti imposti ad imprese e cittadini a causa dall'emergenza Coronavirus. L'assessorato regionale alle Attività produttive ha accolto la richiesta.
 

Regione Toscana

In Toscana i saldi invernali sono iniziati il 5 gennaio 2022 (primo giorno feriale antecedente l’Epifania) e, per quanto riguarda i saldi estivi, la data è stata fissata il 2 luglio 2022 (primo sabato del mese di luglio). Con durata di sessanta giorni e il divieto di vendite promozionali nei trenta giorni precedenti. 

La Regione Toscana ha approvato una Delibera di Giunta che conferma l'intesa del 24 marzo 2011 sugli "Indirizzi unitari delle Regioni sull’individuazione della data di inizio delle vendite di fine stagione" (aggiornata con quella del 7 luglio 2016). Il motivo è quello di tutelare la concorrenza nelle zone di confine tra Regioni e di fornire agli operatori una data certa comune.

Leggi il comunicato della regione.


Regione Umbria

È stata fissata al 5 gennaio 2022, anche per la Regione Umbria, la data delle vendite di fine stagione e sono finiti il 5 marzo 2022. Sono durati 60 giorni e non sono state vietate le vendite promozionali.

A comunicarlo è stato l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Michele Fioroni, che ha fatto seguito alla decisione assunta dalla Commissione Sviluppo economico della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.

Leggi il comunicato della regione.


Regione Veneto

La Regione Veneto è rimasta in linea con l'attuale disciplina dei saldi invernali, facendoli iniziare il mercoledì 5 gennaio 2022 fino al lunedì 28 febbraio 2022. Per quanto riguarda le vendite promozionali, secondo la disciplina regionale DGR 1105/2013, consultabile al seguente link in pdf, "l’operatore che pone in vendita prodotti aventi stagionalità non può effettuare vendite promozionali nei trenta giorni precedenti i periodi fissati per le vendite di fine stagione. Tale ultimo divieto non si applica agli operatori che pongono in vendita prodotti non aventi carattere di stagionalità".
 

Regione Valle d'Aosta

La Legge Regionale n. 12 del 7 giugno 1999 disciplina la data dei saldi sia invernali che estivi, per cui in base all'art. 16, le date vengono definite nel modo che segue:  

  • tra il terzo giorno feriale antecedente il 6 gennaio e il 31 marzo;
  • tra il primo sabato del mese di luglio e il 30 settembre.

La data dei saldi invernali è dunque stata fissata al 3 gennaio 2022 e quella dei saldi estivi al 2 luglio 2022.

Per quanto riguarda le vendite promozionali, devono essere sospese almeno quindici giorni prima dell'inizio saldi ma anche durante l'intero periodo (art. 14 bis).
 

Provincia Autonoma di Trento

Non è prevista una data di avvio dei saldi che possono essere svolti liberamente dagli Operatori commerciali.
 

Provincia Autonoma di Bolzano

I saldi invernali sono iniziati nella maggior parte dei comuni dell’Alto Adige sabato 8 gennaio e sono terminati sabato 5 febbraio 2022.
 

Comuni turistici

Nei comuni turistici i saldi invernali sono iniziati sabato 5 marzo e sono terminati sabato 2 aprile 2022.

Le date sono state le seguenti:

1. Distretto di Bolzano, Oltradige e Bassa Atesina

  • Bolzano, Andriano, Terlano, Nalles, Meltina, Laives, Vadena, Bronzolo, Ora, Egna, Montagna, Termeno, Magrè, Cortaccia, Cortina, Salorno, Aldino, Trodena, Anterivo, S. Genesio, Fiè, Sarentino, Appiano, Caldaro, Cornedo, Nova Ponente, Nova Levante dal sabato 8 gennaio al sabato 5 febbraio 2022.
  • Tires, Castelrotto, Renon, Ortisei, S. Cristina, Selva Gardena, dal sabato 5 marzo al sabato 2 aprile 2022.

2. Distretto di Merano e Burgraviato

Merano, Moso in Passiria, San Leonardo in Passiria, S. Martino in Passiria, Rifiano, Tirolo, Scena, Lagundo, Caines, Parcines, Avelengo, Marlengo, Verano, Plaus, Cermes, Lana, Postal, Gargazzone, San Pancrazio d’Ultimo, Ultimo, Proves, Lauregno, Tesimo, Senale/S. Felice, Naturno dal sabato 8 gennaio al sabato 5 febbraio 2022.

3. Distretto Valle Isarco e Alta Valle Isarco

Bressanone, Rio Pusteria, Fortezza, Varna, Rodengo, Naz-Sciaves, Luson, Velturno, Chiusa, Funes, Barbiano, Laion, Ponte Gardena, Vipiteno, Brennero, Racines, Campo di Trens, Val di Vizze, Villandro, Vandoies dal sabato 8 gennaio al sabato 5 febbraio 2022.

4. Distretto Val Pusteria

  • Brunico, Perca, Valdaora, Rasun Anterselva, Monguelfo-Tesido, Valle di Casies, Braies, Villabassa, Dobbiaco, San Candido, San Lorenzo di Sebato, Falzes, Chienes, Terento, Gais, Selva dei Molini, Valle Aurina, Predoi, Campo Tures, Sesto dal sabato 8 gennaio al sabato 5 febbraio 2022.
  • Marebbe, San Martino in Badia, La Valle, Badia, Corvara dal sabato 5 marzo al sabato 2 aprile 2022.

5. Distretto Val Venosta

  • Curon Venosta (tranne Resia e San Valentino alla Muta), Glorenza, Sluderno, Malles, Lasa, Castelbello-Ciardes, Silandro, Laces, Martello, Tubre, Prato allo Stelvio, Senales (tranne Maso Corto) dal sabato 8 gennaio al sabato 5 febbraio 2022.
  • Stelvio, Maso Corto, Resia, San Valentino alla Muta dal sabato 5 marzo al sabato 2 aprile 2022

Per il corretto svolgimento dei saldi invernali, Federazione Moda Italia e Confcommercio ricordano alcune importanti regole da seguire affinché gli acquisti vengano effettuati in modo sicuro e trasparente.
 

Scarica ed esponi nel tuo negozio il
DECALOGO DEI SALDI INVERNALI 2021 (versione pdf)

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca