Confcommercio su tavolo pensioni: bene confronto, si vada verso riforma con certezze stabili e strutturali

Confcommercio su tavolo pensioni: bene confronto, si vada verso riforma con certezze stabili e strutturali

DateFormat

26 giugno 2023
100/2023

È importante la ripresa del confronto in materia previdenziale tra il Ministero del lavoro e le parti sociali. Occorre, infatti, verificare - sottolinea Confcommercio-Imprese per l’Italia in una nota diffusa a margine dell’incontro - la possibilità di conciliare la necessaria attenzione agli andamenti e agli equilibri della spesa pubblica pensionistica con esigenze tanto di flessibilizzazione dei trattamenti di quiescenza – in particolare per le categorie più svantaggiate –, quanto di programmata ed efficace gestione da parte delle imprese di processi di ricambio generazionale.

Bene, in questo contesto, il perseguimento dell’obiettivo dell’estensione del contratto di espansione, con specifica attenzione alle piccole e medie imprese, ed anche il ricorso a meccanismi di staffetta generazionale per il mondo del lavoro autonomo, le cui problematiche pensionistiche devono far parte dei temi del tavolo di confronto. Positivi – prosegue nella nota Confcommercio - il riavvio dei lavori della Commissione sulle attività gravose ed il coinvolgimento delle parti sociali nella ripartenza dell’Osservatorio sul tema della separazione della spesa previdenziale da quella assistenziale.

Necessario – conclude Confcommercio - il rafforzamento della previdenza complementare, in particolare per le giovani generazioni. Servono una maggiore diffusione della cultura previdenziale, il supporto della leva fiscale per favorire le adesioni di nuovi iscritti ai fondi contrattuali di previdenza complementare e misure compensative per le imprese.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca