Confcommercio su approvazione documento Cnel: bene valorizzazione contratti leader come risposta a salario minimo

Confcommercio su approvazione documento Cnel: bene valorizzazione contratti leader come risposta a salario minimo

DateFormat

13 ottobre 2023
161/2023

Confcommercio condivide il documento conclusivo del Cnel perché, come evidenziato nel testo, il sistema di contrattazione italiano “si muove, nel complesso, in una direzione diversa da quello di una mera tariffa oraria”. Per Confcommercio la scelta di promuovere maggiormente la contrattazione è, dunque, la scelta giusta e la Confederazione ha sempre sostenuto che la strada maestra sia quella della valorizzazione erga omnes di tutti i trattamenti previsti nei contratti leader e che, al contrario, un intervento a “gamba tesa” del legislatore annienterebbe la contrattazione stessa che in Italia ha sempre funzionato. Attraverso il sostegno della contrattazione, inoltre, ne potranno beneficiare tutti i tavoli nazionali, anche quelli che presentano percorsi più complessi: così Confcommercio sul documento finale sul lavoro povero e salario minimo approvato ieri dall’assemblea del Cnel.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca